2  
  Affiliato  
   
 
Chiamaci con Skype
 
Moscova   Zara

PROCEDURA OPERATIVA

 

 

A partire dal momento in cui viene conferito dal proprietario di un immobile un incarico in esclusiva a Pro Domo, l'azienda si attiva per promuoverne la locazione attraverso una serie di strumenti e di attività che offrono garanzie di risultato in tempi ridotti, senza, per questo, rinunciare ad assolvere a criteri di legalità, affidabilità e solvibilità che, una volta riscontrati, tanto nell'inquilino quanto nel proprietario, offrono ad entrambe le parti la dovuta serenità e tranquillità. Andiamo allora ad approfondire le procedure che vengono seguite, facenti parte del metodo operativo Solo Affitti, per concludere un contratto di locazione.

 

1. FASE PRECONTRATTUALE

 

Promozione dell'immobile

Pro Domo, oltre che con i metodi tradizionali (cartello al civico, locandina esposta nella vetrina delle agenzie, data base dei clienti, inserzione su riviste di settore, volantinaggio, etc.) spinge molto la promozione dell'immobile tramite Internet, attraverso la pubblicazione di annunci  - in tempo reale e sempre aggiornati – su questo sito, sul sito di Solo Affitti, oltre che sui principali siti web specializzati nel settore immobiliare. Ciò perché, intanto, si ha una più alta qualità di utenti e di potenziali avventori (una scolarizzazione informatica ne presuppone una, tout court, mediamente più elevata), poi Internet consente di avere una vetrina aperta sul mondo, aperta 24x7x365, vale a dire sempre, e permette a chi è alla ricerca (considerato che viene, per ciascun immobile, pubblicata una scheda completa di dettagli ed un'esauriente galleria di immagini fotografiche) di effettuare una visita, sia pure solo virtuale, dell'immobile, quindi farsi un'idea prima di decidere di investire del tempo per fissare un appuntamento con un agente Pro Domo ed andarlo a vedere di persona.

 

Consulenza nell'individuazione dell'immobile ideale.

Se si è individuato l'immobile che più interessa, l'utente può prendere contatto con l'agenzia, per avere maggiori ragguagli e chiedere il supporto di un qualificato operatore Pro Domo, il quale farà una breve intervista al cliente per verificare che l'immobile ne rispecchi realmente le esigenze , ovvero per proporgli un'alternativa più adeguata. L'operatore verificherà, inoltre, che il numero di persone che andrà ad utilizzare l'immobile sia consono allo stesso e che l'interessato possa garantire, seguendo criteri di equilibrio e solvibilità, un reddito che al netto sia al pari almeno al doppio del canone di  locazione di interesse dell'immobile di interesse. Si fisserà, quindi, un appuntamento per andare in visita presso l'immobile stesso e verificare che esso risponda effettivamente ai requisiti ricercati dal cliente.

 

Proposta di locazione e qualificazione del conduttore.

Se verrà confermato il gradimento dovrà essere formalizzata una proposta di locazione. Si tratta di un formulario che viene compilato in agenzia con l'assistenza di un consulente Pro Domo, viene accompagnato da documentazione di identità del proponente conduttore (carta d'identità, codice fiscale, eventuale permesso di soggiorno per i soggetti non comunitari); documentazione di garanzia (ultime due buste paga ed il CUD per i lavoratori dipendenti; ultima dichiarazione dei redditi e liquidazione IVA per professionisti/autonomi; ultimo bilancio disponibile ed una visura camerale aggiornata, nel caso di aziende); un assegno equivalente al versamento di una mensilità del canone più le spese condominiali che sarà intestato al proprietario dell'immobile ed avrà valore di caparra confirmatoria ai sensi e per gli effetti dell'art.1385 C.C. In proposta verranno indicate 3 date: la prima è quella entro la quale verrà data una risposta da parte del proprietario; la seconda è quella entro la quale dovrà essere sottoscritto il contratto; la terza indicherà il termine entro il quale decorrerà la locazione.

Prima di informare il proprietario dell'avvenuta sottoscrizione della proposta, l'agenzia Pro Domo verifica le referenze del proponente, quindi eventuali protesti e pregiudizievoli. Se la qualificazione viene completata positivamente, magari anche attraverso la delibera di affittosicuro® (si rimanda alla sezione apposita per maggiori informazioni) il proprietario viene invitato a prendere visione della proposta.

2. FASE CONTRATTUALE

Pratiche burocratiche: stipula del contratto di locazione.

In caso di accettazione, con la conseguente corresponsione al proprietario dell'assegno di caparra confirmatoria, si chiude la fase precontrattuale e si passa a quella contrattuale, per cui Pro Domo si occupa della redazione:

l       del contratto;

l       del modello 69 (o “camicia”), per la richiesta della registrazione del contratto stesso;

l       del modello F23, necessario al pagamento dell'imposta di registro e del tributo speciale;

l       del modulo di cessione di fabbricato (per la denuncia alle forze di Pubblica Sicurezza della nuova occupazione dell'immobile);

l       della ricevuta di deposito cauzionale (o in alternativa apposita polizza affittosicuro®);

l       della ricevuta della prima mensilità di canone (per comodità delle parti, la caparra confirmatoria versata con la proposta viene trattenuta dal proprietario in conto pigioni);

l       della ricevuta di consegna delle chiavi;

l       del verbale di consegna dell'immobile;

l       dei moduli necessari ad effettuare le volture delle utenze (luce, gas e TARSU – tassa sui rifiuti).

La stipula del contratto avviene negli uffici Pro Domo.

 

3. FASE POSTCONTRATTUALE

Infine, in fase post-contrattuale, Pro Domo si occupa:

l       della registrazione del contratto, provvedendo a pagare (previa corresponsione all'agenzia delle relative somme da parte di locatore e conduttore) l'imposta di registro e le marche da bollo;

l       di effettuare la denuncia di cessione di fabbricato;

l       di inviare al proprietario un promemoria con cadenza annuale per ricordare le scadenze, vale a dire applicazione dell'aggiornamento ISTAT e pagamento dell'imposta di registro.

 
    Pro Domo copyright© 2008-2019  
  Milano V.le Zara, 147 telefono 02/89077343 fax 02/99985442
Milano via della Moscova, 51 telefono 02/36560233 fax 02/99985442
P.I. 04643570965